I pellegrinaggi di carità

I pellegrinaggi di carità non sono semplici convogli umanitari con i quali si trasportano e consegnano derrate alimentari, bensì sono viaggi in cui la parte logistica (trasporto e consegna) si associa alla parte umana di incontro con i fratelli meno fortunati il tutto alla luce della spiritualità mariana di Meðugorje. Ogni viaggio è una riscoperta del proprio cammino di fede, ed è soprattutto l’incontro con gli amici che vivono nei campi profughi, negli orfanotrofi, negli ospedali psichiatrici e nelle famiglie è il donare il poco caricato sui furgoni insieme al sorriso all’abbraccio al bacio che più di ogni altra cosa fa sentire amati, importanti.

Insieme agli aiuti materiali cerchiamo di portare a questi nostri fratelli meno fortunati la speranza, perché non si sentano del tutto dimenticati e abbandonati. Tentiamo di raggiungere i più poveri senza fare distinzioni etniche o religiose: musulmani, serbi-ortodossi  croati-cattolici, ebrei, atei, ecc. perché siamo cattolici e quindi il nostro amore non può essere settoriale, ma appunto “cattolico”, cioè universale.

Dogana di Kamensko
Scarico all'orfanotrofio comunale di Sarajevo
Medjugorje
condividi l'articolo su: